Tortellini… Quelli fatti a mano!!!

Mio figlio, come del resto, la maggior parte dei bimbi, ama i grandi classici: lasagna, gnocchi, gateau… ma più di ogni altra cosa ama i tortellini, che non devono mai mancare nel frigo e non c’è spesa fatta al super senza aggiungerne un pacco…. Ma avete mai pensato al fatto che i tortellini, per definizione, sono una pasta fatta a mano? Avete mai provato a prepararli?

Tortellini.. sugli attenti
Tortellini.. sugli attenti

Oggi noi, tutti e 3 assieme, li abbiamo fatti e devo dire che è stato molto divertente. Persino Giulio si è cimentato nell’impresa,  ed io mi sento di consigliarvelo,  per quelle giornate uggiose dove si è costretti a stare in casa e bisogna inventarsi qualcosa per staccare i bimbi dal tablet o dalla tv.

Ingredienti per la sfoglia:

  • 300 gr di farina
  • 3 uova freschissime
  • Un pizzico di sale
La Fontana di farina
La Fontana di farina

Disporre la farina a formare la classica fontana e porre le uova al centro, con l’aiuto di una forchetta iniziare ad amalgamare il composto. Una volta indurito bisogna lasciare la forchetta ed iniziare a sporcarsi le mani. Continuare a lavorare il composto fino a che non si attacca più alle mani ed abbia un aspetto liscio e compatto, formare una palla e lasciare riposare in frigo per una ventina di minuti.

Pasta all'uovo
Pasta all’uovo

Nel frattempo ci occupiamo del ripieno:

  • 100 gr di macinato di lombo di maiale
  • 100 gr di mortadella
  • 100 gr di prosciutto crudo
  • 100 gr di parmigiano reggiano grattugiato

Inserite il tutto in un contenitore e con l’aiuto di un mixer tritate tutto finemente fino a che il tutto non si amalgami, fate riposare in frigo anche questo.

La sfoglia
La sfoglia

Adesso bisogna tirare la sfoglia, potete farlo col matterello, ma comporta un po’ più di fatica, meglio farsi aiutare da quella grande invenzione dell’Imperia. La sfoglia deve essere di 2 mm  e successivamente tagliata a quadretti omogenei di almeno 2 cm per lato, o se vi piacciono più grandi di 3 cm. Al centro ponete una bella pallina di ripieno e piegate a metà facendo combaciare 2 angoli a formare un triangolo e pressate per bene, delicatamente, i lati per fare uscire l’aria e sigillare.

I tortellini messi ad asciugare

Ci siamo quasi, adesso bisogna ricreare la classica forma, prendiamo il triangolino tra le mani e poniamo l’indice al lato della pancina del ripieno ed aiutandoci con l’altra mana congiungiamo gli angoli della base del triangolo attorno all’indice.. ed il gioco è fatto.

Tortellini con Panna
Tortellini con Panna

Stavolta abbiamo scelto di cucinarli con la panna, ma voi ben sapete che potete condirli come più vi aggrada… La famiglia è rimasta soddisfatta del risultato e nel piatto non è rimasto nulla…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tortellini… Quelli fatti a mano!!!

Mio figlio, come del resto, la maggior parte dei bimbi, ama i grandi classici: lasagna, gnocchi, gateau… ma più di ogni altra cosa ama i tortellini, che non devono mai mancare nel frigo e non c’è spesa fatta al super senza aggiungerne un pacco…. Ma avete mai pensato al fatto che i tortellini, per definizione, sono una pasta fatta a mano? Avete mai provato a prepararli?

Tortellini.. sugli attenti
Tortellini.. sugli attenti

(altro…)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.