Pizzeria Sorbillo, Margherita Extra… la mia nuova fidanzata!!!

I miei occhi furono rapiti dalle sue forme rotonde e rigonfie nei punti giusti. Il suo profumo di olio a crudo mi inebriò e preso da raptus irrefrenabile l’accolsi nella mia bocca. Lo feci in maniera educata la tagliai con delicatezza a piccoli spicchi, come solo gli amanti premurosi sanno fare, con cura stando ben attento a non far cascare la mozzarella ed il pomodoro. Talmente leggiadra e rigonfia da essere quasi impalpabile in bocca. Un disco sottile, sottile, a ricordarmi la porcellana di fattura cinese. Equilibratamente sapida, ben bilanciata l’acidità del pomodoro con la mozzarella… extra ed a tratti una botta di sapore dato dall’olio a crudo e dal basilico fresco.

Me lo ricordo ancora la prima volta che la incontrai, un assolato Venerdì invernale di quelli che solo Napoli ti sa regalare.  Mi fermai davanti casa sua, c’era tanta gente in fila ed un serissimo attendente alla porta che prendeva i nominativi, di certo in una vita passata aveva fatto il carabiniere. Parlava solo se interrogato, non dava false speranze ed impettito svolgeva la sua funzione di bloccare i male intenzionati che volevano entrare senza rispettare la fila. L’attesa sembrò infinita, ma alla fine passarono solo 20 minuti, trascorsi in allegria scambiando due chiacchiere e osservando lo scorrere caotico della vita in via tribunali.

Leggi tutto “Pizzeria Sorbillo, Margherita Extra… la mia nuova fidanzata!!!”

Pizzeria Sorbillo, Margherita Extra… la mia nuova fidanzata!!!

I miei occhi furono rapiti dalle sue forme rotonde e rigonfie nei punti giusti. Il suo profumo di olio a crudo mi inebriò e preso da raptus irrefrenabile l’accolsi nella mia bocca. Lo feci in maniera educata la tagliai con delicatezza a piccoli spicchi, come solo gli amanti premurosi sanno fare, con cura stando ben attento a non far cascare la mozzarella ed il pomodoro. Talmente leggiadra e rigonfia da essere quasi impalpabile in bocca. Un disco sottile, sottile, a ricordarmi la porcellana di fattura cinese. Equilibratamente sapida, ben bilanciata l’acidità del pomodoro con la mozzarella… extra ed a tratti una botta di sapore dato dall’olio a crudo e dal basilico fresco.

Me lo ricordo ancora la prima volta che la incontrai, un assolato Venerdì invernale di quelli che solo Napoli ti sa regalare.  Mi fermai davanti casa sua, c’era tanta gente in fila ed un serissimo attendente alla porta che prendeva i nominativi, di certo in una vita passata aveva fatto il carabiniere. Parlava solo se interrogato, non dava false speranze ed impettito svolgeva la sua funzione di bloccare i male intenzionati che volevano entrare senza rispettare la fila. L’attesa sembrò infinita, ma alla fine passarono solo 20 minuti, trascorsi in allegria scambiando due chiacchiere e osservando lo scorrere caotico della vita in via tribunali.

Leggi tutto “Pizzeria Sorbillo, Margherita Extra… la mia nuova fidanzata!!!”

Via Col Vento… Attenzione non fate questa ricetta!!!

Attenzione questa ricetta è potenzialmente dannosa provoca assuefazione e comporta dipendenza.

Via col Vento
Via col Vento

I via col vento ormai sono diventati un classico della pasticceria napoletana, li hanno inventati alla pasticceria Colmayer nel 1989 ed oggi sono uno dei dolci più apprezzati. Credo che il nomi derivi dal fatto che queste ciambelline sono leggerissime ed il vento potrebbe portarle via, ma secondo me dipende dal fatto che assaggiato uno non puoi fare a meno di mangiarne altri, insomma una tira l’altro. Questa ahime! non è la ricetta originale, non conosciamo il maestro Colmayer, ma qualcosa che si avvicina moltissimo frutto delle manine doro di mia moglie. Leggi tutto “Via Col Vento… Attenzione non fate questa ricetta!!!”